Il 23 marzo 2017 alle 17:30 Mauro Cicognini di Skybox security presenterà un incontro di approfondimento sul tema vulnerability management.

Come ci dicono tutte le fonti autorevoli, rimediare alle vulnerabilità del software in uso in azienda (operazione apparentemente banale) è un passo cruciale nella difesa dalle minacce informatiche: fino all’85% degli attacchi riusciti si è basato su una delle 10 vulnerabilità più comuni e diffuse. In realtà la correzione delle vulnerabilità rimane un’azione complessa e che richiede a chiunque uno sforzo molto importante. Esiste, tuttavia, la possibilità di ridurre in modo significativo questo sforzo, automatizzando le fasi più pesanti del processo, ed assegnando una priorità ragionata a ciascuna azione correttiva. In questa sessione esamineremo quindi come usare Skybox per fare ciò, e per passare all’azione in modo concreto.

Come sempre, la durata prevista è di circa 50 minuti, le coordinate WebEx saranno inviate a tutti gli iscritti al momento della registrazione (*). Il seminario sarà registrato, e la registrazione sarà disponibile per i soci, insieme alla presentazione.

Per iscriversi occorre seguire il link Register alla pagina accessibile cliccando su questo collegamento (**): i dati del WebEX e un attachment che può essere aggiunto al proprio calendario Outlook, saranno inviati alla email inserita nel form di registrazione (***).

La partecipazione alla sessione permette di ottenere 1 CPE. La sottomissione dei crediti ottenuti tramite (ISC)2 Italy è effettuata dalla segreteria e non è necessario ricorrere alla sottomissione tramite il sito ISC2.org: verrà inviata una mail a tutti i soci partecipanti con la conferma dell’invio delle CPE.

 

(*) La fruizione Audio/Video dell’evento è prevista esclusivamente attraverso computer (no telefono); si raccomanda quindi ai partecipanti di dotarsi di cuffie o di assistere al WebEx in un ambiente confortevole alla fruizione.

(**) Potrebbe essere richiesto, prima di accedere alla pagina dalla quale è possibile registrarsi, di configurare il fuso orario su cui ci si trova. Nel caso in cui si finisca su una pagina che richieda questo (“You may be using a different language or time zone….”), rispondere “YES” alla prima domanda, e selezionare “Rome – Europe time, GMT+1” e poi “OK”, per avere la certezza che gli orari vengano visualizzati correttamente. Si tratta di una questione puramente cosmetica, gli orari saranno giusti in ogni caso, è, semplicemente, una questione di visualizzazione.

(***) I dati inseriti sul sistema WebEx verranno utilizzati esclusivamente per l’invio di comunicazioni riguardanti questo singolo evento, salvo esplicita richiesta non saranno conservati ed in nessun caso saranno ceduti a terzi.